mercoledì 28 novembre 2012

Eremo di S. Maria alla Sambuca (LI)


Relazione delle indagini svolte nel mese di settembre 2012



Relazione a cura di Gabriele Nannetti e Matteo Bennardi

Fotografie di Arianna Colomba

A inizio settembre una segnalazione anonima ci informa di potenziali attività paranormali presso l'Eremo di S. Maria alla Sambuca, nella campagna tra Livorno e Collesalvetti. Il testimone afferma di essersi recato sul posto pochi giorni prima e aver visto di fronte a sé una figura umanoide indistinta, d'aspetto aeriforme e semitrasparente che gli correva incontro. Non risultano chiare le circostanze dell'apparizione, né il contesto.
Le ricerche preliminari di tipo storico e folkloristico non rivelano alcun elemento di particolare interesse in ambito paranormale.


L’Eremo della Sambuca si erge in una valletta presso le sorgenti del Torrente Ugione. Della chiesa, intitolata a S.Maria di Marrana, si ha notizia dal 1238; è noto inoltre che l’annesso Romitorio (dormitorio per i pellegrini) fu eretto dagli Agostiniani, i quali lo donarono nel 1318 ai frati penitenziali Gesuati, qui residenti fino alla soppressione (1668), per poi passare in mano a privati. La chiesa subì le maggiori trasformazioni, mentre il Romitorio ha conservato la struttura originaria duecentesca, tranne poche modifiche resesi necessarie per la conversione ad usi agricoli. Restaurato nel 1910, in quanto monumento nazionale, dopo un lungo abbandono è oggi al centro di progetti che mirano a farne una struttura congressuale.

A ogni modo, il posto è sempre molto frequentato per il suo fascino e la bellezza dei boschi che lo circondano: eppure nei secoli non sembra essere mai trapelata alcuna storia legata a fenomeni paranormali.
La seconda domenica di settembre facciamo il primo sopralluogo. Il tempo è pessimo, cielo coperto con possibilità di pioggia imminente.
Dopo circa 3-4 Km di strada a piedi nei boschi, giungiamo a una curva dopo la quale si apre come per incanto lo spiazzo verdeggiante con l’Eremo.



La struttura, che si armonizza molto bene con l'ambiente circostante, è situata in una depressione del terreno e fiancheggiata dal torrente Ugione.

Il complesso si sviluppa su una pianta quadrangolare, stretta attorno al chiostro aperto sull’Ugione. Nel Romitorio è inglobata la chiesa, segnalata dal campanile che emerge dai tetti del chiostro. Di questa, la parte centrale è la più antica (XI sec.), con copertura a crociere. Arricchito da un altare tardo rinascimentale, l’edificio presenta sul fianco destro tracce di interventi pittorici più tardi, staccati nel 1953 e custoditi a Livorno. (informazioni tratte dal sito del comune di Collesalvetti)

L'ala del monastero che fronteggia il ponte sul torrente è l’unica restaurata di recente dal Comune di Livorno (si parla comunque del 1994), e abbiamo scoperto che le sale messe in sicurezza vengono affittate tuttora, durante l’estate, per feste private.
Proprio sul muro del lato corto di quest'ala, notiamo dei simboli apparentemente di stampo esoterico, effettuati con terra rossa (o polvere di mattone), ai quali scattiamo delle foto.



La struttura a ferro di cavallo avvolge come un grembo una specie di chiostro che sul lato centrale presenta un portico sostenuto da colonne in mattoni e tufo. Gli accessi risultano tutti murati o sigillati sia su questo che sugli altri lati dell'edificio.



La parte non restaurata è in condizioni di decadenza: dalle finestre e altri buchi nel muro e nel soffitto s'intravede il primo piano (difficilmente raggiungibile e comunque non praticabile).



Un grosso cedimento della parete permette invece l’ingresso a tre piccoli locali, di cui non è possibile dedurre con sicurezza la destinazione originale. Buona parte del soffitto di ciascuno è franato e oltre alle macerie sono presenti rifiuti in plastica, che dimostrano una volta di più la barbarie dei visitatori moderni.
Notevole il soffitto di una delle stanze, che presenta ancora l’antica copertura a mattoni neri. disposti per creare un motivo artistico.



Durante le perlustrazioni, ci imbattiamo in altri due visitatori, che tristemente ci comunicano di essere alla ricerca di una persona che risulta tuttora dispersa nella zona. Si può leggere, al proposito, il seguente articolo apparso su Quilivorno.

Dopo aver effettuato una ricognizione veloce, ci sorprende la pioggia e siamo costretti a ripiegare verso casa. Mentre torniamo indietro notiamo una piccola grotta scavata sotto la collina che fiancheggia la strada principale, che porta ad un locale sorretto anch’esso da colonne di pietra. Si può supporre che fosse un locale adibito alla conservazione o maturazione di cibarie o bevande.



Due settimane dopo, approfittando di una giornata calda e soleggiata, torniamo all’Eremo con l’attrezzatura pronti a condurre l’indagine vera e propria.
Sulla strada incontriamo molti turisti, ma nonostante ciò, quando arriviamo sul posto non sembra esserci nessuno, e quindi le condizioni d'indagine risultano accettabili.
Ripercorriamo dunque il percorso fatto la prima volta con il rilevatore di campi elettromagnetici e il termometro laser: come prevedibile, entrambi non rilevano nessun tipo di anomalia significativa.
Ci spingiamo anche nei dintorni, scoprendo quello che probabilmente era un terreno coltivato, con tanto di pozzo in disuso e, poco più in là, un altro piccolo edificio totalmente in rovina e invaso dalla vegetazione.
Ogni passo viene filmato da una telecamera digitale ad alta definizione.
Piazziamo un registratore digitale nella grotta (che una rapida esplorazione rivela essere vuota, a eccezione di grossi insetti, tra cui anche api terricole) e nel frattempo conduciamo una sessione EVP stimolata, ponendo le solite domande del caso.
Dopo circa mezz'ora senza alcun avvenimento significativo, decidiamo di interrompere e recuperiamo anche l'altro registratore.
L’indagine dura complessivamente un paio d’ore, alla fine delle quali torniamo a casa ad analizzare il materiale raccolto.


Analisi Audio

L’analisi dei file audio riporta i seguenti risultati:
  • Grotta: sostanziale silenzio (la sensibilità del microfono era stata settata a un livello basso, a causa dell'ambiente molto angusto).
  • Sessione EVP: un urlo in lontananza e l’abbaio di un cane, probabilmente provenienti da una casa distante poche centinaia di metri. Nessuna risposta alle domande da noi poste.

Analisi Video

L’analisi dei file video non ha messo in luce alcun tipo di anomalia né risultati interessanti. Abbiamo controllato un’ora di registrazione senza trovare alcuna presenza di movimenti anomali né orbs.

Analisi Fotografica

Le centinaia di foto scattate non riportano niente di anomalo.
Quelle che immortalano i simboli esoterici tracciati sul muro dell’Eremo sono state visionate da esperti di letteratura esoterica, che hanno trovato somiglianze significative con simbologie occulte utilizzate in rituali d'evocazione (tratti dalla Clavicula Salomonis).


CONCLUSIONI:

Non abbiamo trovato nessuna conferma di ciò che ci è stato segnalato. Le uniche ipotesi che si possono avanzare sono che le condizioni ambientali o lo stato mentale del testimone fossero non ottimali, tanto da avergli fatto scambiare qualcosa di naturale (magari una persona vera e propria) per un'entità paranormale. La presenza di simboli esoterici e l'aspetto particolare del luogo possono aver contribuito alla suggestione che ha scatenato l'equivoco.
Va ricordata anche la possibile presenza di una persona scomparsa nella zona, e soprattutto quella dei molti curiosi e amanti del trekking che ogni giorno frequentano il posto.
Per concludere, il posto, per quanto molto suggestivo, sembra risultare di elevato interesse soltanto come meta di piacere e non come sito di rilevanza per attività paranormali.

Saluti.

Tuscany Paranormal Research

178 commenti:

  1. Solo il capitano Leale Martelli conosce il segreto del Romitone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse anche Voltolino Fontani conosceva parte di quel segreto,ma ne sottovaluto' il pericolo,egli portò tale segreto nella tomba,e nel retro di un suo grande......

      Elimina
    2. Nel retro di un suo grande dipinto, anzi nel retro di due dipinti. Uno è in chiesa, e l'altro no, ma era un dipinto a cui Fontani era legato.

      Elimina
  2. ... di un suo grande quadro... cosa c'è in questo retro?

    RispondiElimina
  3. Un indicazione che porta ad un cunicolo ,adesso l'accesso e' sbarrato da una parete costruita con l'intento di arginare un "infiltrazione d'acqua "

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Perchè fornire info su un posto pericoloso? Dei principianti potrebbero farsi male. Poi se il principiante è un piccolo Lupin valuterà vie alternative, non andrà per scorciatoie. Prenderà la strada lunga. Una persona articolata come questa vuole arrivare alla fine con il sorrisetto di chi ha fregato tutti. La partita a scacchi stanca qualunque avversario quando la si tira per le lunghe e vince quello che fa di tutto per allungarla. Quando il nemico perde chiarezza si affonda.
    Cosi il nostro amico ladro si diverte. Strade alternative per avere abilità che danno un vantaggio al principiante rispetto alle veterane vedette.
    L'amico si domanda: come essere invisibile alla vista delle vedette?

    Cordialmente ringrazia,
    Il Ladro D'Ingegno.

    RispondiElimina
  6. Le vedette sono attente ma la notte puoi fregarle,se posso consigliare non entrare nell' antico ossario potresti sbucare nella chiesa di Valle Benedetta oppure all' inferno, infiltazioni d'acqua crolli dovuti al distaccamento dei mattoncini che i monaci collocarono sulla volta del già stretto tunnel ,insidiose voragini che se caduti impediscono la risalita, il panico causato dalla mancaza di aria e luce completano il tutto solo, un uomo riusci'oltre 70 anni fa' a terminare l'intero percorso indenne,altri invece non ne sono mai più usciti,comunque esiste un percorso alternativo ,quello di superficie meno pericoloso ma più articolato e spremi meningi,poiché bisogna conoscere molto bene la zona,ma iniziamo per gradi,l'antico tunnel che "collegava" la Sambuca con la chiesa di Valle Benedetta passava sotto: Le casine, Santa Maria ,sant'Antonio detto più comunemente "lattini" dove si trova ancora una antica sorgente di pietra che meriterebbe una piccola "sosta" per rifocillarsi specialmente seduti a 117° ,poi si continua procedendo verso l'alto fino a raggiungere un villetta chiamata Monteverdi ,questa villa fu' costruita su precedente piccola costruzione la quale nascondeva al suo interno una lunga e stretta scalinata che portava al sottosuolo ,la villetta di Monteverdi e' da sempre stata la sede del " Cenacolo " sede che dista pochi metri dalla chiesa di Valle Benedetta,se le confraternite dovranno morire che allora muoia Sansone e tutti i ......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione, se passi in superficie alcune "casine" sono ancora abitate e i cani non sono propriamente socievoli e giocherelloni, e spesso non sono nemmeno legati.

      Elimina
    2. Stando alla fontana e ponendosi 117° rispetto al nord magnetico, se non erro, si dovrebbe vedere la villa della Palli e la base sulla cima del monte la Poggia.

      Elimina
    3. Dietro alla villa Monteverdi sono presenti i resti dei mulini costruiti da Huygens, però... ci sono altri ingressi presso le case costruite alla base del monte la Poggia, dove parte la via per arrivare all'osservatorio.

      Elimina
    4. Pericoloso entrare nell'antico ossario... ed entrare nel cimitero? Quanto può essere pericoloso... in certi momenti della giornata... ?

      Elimina
  7. Le vedette all'Imam l'hanno sgamato. Ah, ci sta un certo che ricorda tutto e che si diletta in consigli. Sembrerebbe del Cimitero. Ha citato un muretto dove si sedeva Leale. Io però di sto tipo non mi fido.

    Ricevuto capo.

    L. I.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidarsi e' bene ma non fidarsi e' meglio, certo e' probabile che Leale Martelli si sia seduto sul muretto come in qualsiasi altro posto del paese, d'altronde non poteva stare sempre in piedi,

      Elimina
  8. Ultimo suo msg. Anonimo è stato copiato e salvato. Ogni comunicazione verrà usata a scopo puramente di gestione interna. Se i mess. si autodistruggono intanto li ho salvati. :P

    Ladruncolo

    RispondiElimina
  9. Oh Guerriero dei Cunicoli,
    il ricordo di Leale che poggiava il deretano sul muretto veniva dipinto come un momento di connessione cosmica. Mi hai distrutto l'immagine. È bravo a dipingere gli eventi il Signore-Ricordo. Un po come colui che al Cenacolo ora porta il pendaglio e la corona...

    Un fatto mi ha addolorato.
    La vedetta Pia è stata gentile e ha chiesto per noi del perchè Villa Boyer sia invendibile. A quanto pare però non vogliono rispondere alla domanda.
    Il ladruncolo l'ha pure riposta all'Uomo-Ricordo. Chi ha da nascondere non sempre è per... ma magari per...

    Ladro D'Ingegno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo essere pratici ognuno usa la figura del Capitano a suo uso e consumo dipingendolo come meglio fa' comodo associandolo ai propi scopi e ideali, non sono molto convinto di tutto quello che gira attorno al suo personaggio ,ma di una cosa sono veramente sicuro,il Capitano a posato il suo fondoschiena alla valle benedetta ,poi cosa abbia veramente fatto nessuno può saperlo,forse si nascondeva solamente,o forse era in missione,una missione molto pericolosa dato che trovava il tempo di saltare dal letto di Carla alle gonne della suora e nel frattempo si scaldava facendo flessioni sulle braccia, a proposito Carla avrebbe desiderato che suora "sparisse", anche a don Primo il capitano non andava a genio.

      Elimina
  10. Villa Boyer forse non è in nome appropriato,la villa è conosciuta come villa Benini oppure villa Huygens,ma al paese è chiamata "La fattoria", la vera villa Boyer si trova in Parrana , dove il Boyer viveva prima di sposare Flora Benini.

    RispondiElimina
  11. Ne ho il volta stomaco di tutte ste fantasie. Scopi e ideali sono sogni. La vera concretezza sta nell'intuire quello che vuole la Venere.
    "Capire senza pensare" diceva il Capitano.
    Gli unici punti fissi sono i vantaggi che uno vive, le capacità di ascoltare la grande madre. Lasciarsi portare da essa. Difatti forse l'unico carattere in questa storia che mi incuriosisce veramente è il "chierichetto". L'unico che sembra essere parte di questa Grande Madre e non solo spettatore pensante o cavaliere errante. Solo lui avrebbe avuto sintonia provata con il verde.

    Per me si il Capitano può rappresentare un modello, a livello fisico non mi sento nemmeno lontanamente paragonabile allo stesso però preferisco usare le mie energie per migliorare il mio ingegno e così rimanere pratico. Ah, si le flessioni le faccio pure io. Il Capitano si fece per prima cosa un anno nel tunnel tra la Chiesa e Villa Limone. La Villa è ora un agriturismo.
    Abbiamo Tourist che entra ed esce come gli pare da tutti i posti e il parroco non è da meno...

    Il Capitano non era l'unico ad avere capacità. Ricordiamo anche la sua divisione... So di uno almeno che è giovincello.
    In epoca più recente abbiamo un Caporale che fu ad un Monte dei Templari.
    Il Caporale ha scoperto forse capacità che danno un vantaggio maggiore sul campo? Sempre procedendo per gradi...
    La Valle non è forse l'unico posto con "fontane" che danno un vantaggio... e gli altri posti non sono nemmeno controllati da vedette ambiziose..

    Ladro

    RispondiElimina
  12. Il Caporale ,non era altro che un fragile e timido ragazzino che amava giocare di nascosto nella proprietà di una villa quando qualcosa lo spinse al suicidio ,per ore rimase in agonia solo in quel boschetto, ma qualcuno o qualcosa lo riportò esanime davanti alla sua abitazione ,dato per spacciato riprese conoscenza in sala rianimazione, da quel momento non fu' più timido e tutt'altro che fragile.

    RispondiElimina
  13. Una manna dal cielo. Si la sua forza e nobiltà sono da lodare. Un personaggio da studiare nei libri di scuola. Quel tipo ha poi fatto grandi cose.

    Mi vorresti dire che pure "l'imperatore" della Kayser Tedesca ha avuto una vita simile? Anche quello un CV da urlo.

    Quei qualcuno o qualcosa sembrano avere abbandonato questo mondo. Le anime umane non hanno più forza. Il ponte con il cielo è saltato. Fa però piacere pensare che qualcuno sia riuscito ad elevarsi con coscienze più navigate. Posso solo seguire ben poco delle tracce attuali dell'Imperatore, chissa se ha trovato veri posti sacri in Germania. Certo tutti sono finiti nei Templari, magari da lì dentro posso trovare l'Imperatore.

    Ladruncolo

    RispondiElimina
  14. Che poi in 70 anni non si riescono a fare un corso di arrampicata fino a diventare professionisti e calarsi là dentro nel cunicolo? Ladri da quattro soldi? Mi viene da pensare che al Cenacolo non erano molto alla mano...
    Considerare poi che il cimitero ha avuto gente più scrupolosa e pratica sennò non avrebbero trovato il lanciafiamme con il quale incendiavano una particolare casa ogni anno. Povera Stefania.

    L.

    RispondiElimina
  15. In verità qualcuno a suo tempo provo' a calarsi in quello che sembrava una bocca di vulcano, anzi era proprio un vulcano spento sulla sommità del monte Tabor ,poi divenuto monte Massimo ,fino al più recente monte la Poggia, ancora oggi alcuni escursionisti portano i loro cani a spasso sulla Poggia in un luogo che loro definiscono al Vulcano .

    RispondiElimina
  16. Però non capisco l'affermazione, povera Stefania.

    RispondiElimina
  17. Buone ste info haha

    Stefania l'amica di Sherlock. Aveva paura. Allora povera Stefania.

    A propo. ma sto Sherlock che vuole dire? So dov è la base, io ci andrei a pregare insieme. :) ci sei pure te? :p

    Buon natale

    L.

    RispondiElimina
  18. Mi hai portato dai Cenacolisti e dal Gigante Limoncino ma pare che quelli del Cimitero la sappiano lunga.. Il Predicatore doveva essere spostato ma non hanno preso precauzioni.

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una storia che credevo ormai dimenticata quella del Predicatore,alla quale non avevo mai dato molto peso,ormai chi sapeva da tempo e' deceduto ,posso solo riportare dialoghi fatti intorno ad un tavolo da miei ex confratelli ,alcuni dei più anziani fratelli asserivano che una specie di mummia barbuta ben conservata chiamata Predicatore fosse stata portata proprio alla Valle Benedetta da confraternita rivale,precisamente alla scuola comunale ,riuscendo a riportarla in vita ,ma qualcosa non andò nel verso giusto,si pensa che il luogo non fosse stato quello giusto e la mummia andò fuori controllo tanto da doverla abbattere ,un altra versione invece vuole che la mummia si distrusse quando le fu' tolto un pendaglio che portava al collo, di sicuro c'è solo che quel che rimane della mummia sia ancora esposto a San Jacopo ,ma con tutto questo clamore e' probabile una rimozione di convenienza,appena possibile cercherò altre informazioni sul tema da persona sicuramente più informata che attualmente vive in quel di Pisa.

      Elimina
  19. Iltirreno. Geova.it/.../ San Jacopo,il fascino della cripta si punta a che a una sala museo. Qui troverete quello che cercate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iltirreno . Gelocal .it San jacopo il giallo della salma del frate ignoto.

      Elimina
  20. Potrebbe essere d'interesse. Archivio.Qui livorno.It Giuseppe Costagliola ecco chi era il monuments man livornese.

    RispondiElimina
  21. Grazie.

    Ah, sei un cenacolista!? Un topolino Clubista insomma. E chi vorrebbe rimuovere la salma?

    Avete dimenticato un elemento importante con il Predicatore e così avete bisticciato tra confraternite e avete perso l opportunità di essere autonomi dal Romitone. Ma si può voler vivere così? Schiavi insomma. Scusami sono uno diretto. Senza offesa. Apprezzo quello che fate. La media degli Italiani si grattano.

    E ora se vi lasciate fuggire la salma rimarrete topolini con il Gatto senza freni.

    L.

    RispondiElimina
  22. Il gatto può essere senza freni,e talvolta ruggire come una pantera,ma c'è un lupo incappucciato che non teme la pantera,sembra un uomo ma non lo è, sembra solo ma non lo è ,sta' portando alla Valle una schiera di mantelli,ormai le confraternite si sono ridimensionate si sono trasformate in associazioni benefiche,e non possono fare altro che stare a guardare.

    RispondiElimina
  23. Si, di coloro che fanno riferimento ad Aldeb aran pare ce ne siano molti. Il Capitano alleno' la sua divisione e in seguito alleno' i paracadutisti. Tra questi ultimi vi furono pure suicidi e tentati omocidi...

    Quelli della divisione del Capitano sembrano godersi una meritata pensione. Forse gli allenatori saranno quei paracadustisti che non sono più mortali e che vorranno creare semidei o veri mantelli.

    In tutte le confr. vi sono persone dei mantelli? Al Cen. pare di si.

    L.

    RispondiElimina
  24. Da una confidenza avuta da persona vicina a certi ambienti religiosi,sembra che i mantelli vogliono prendere il controllo anche di montenero ,e stiano cercando di formare un nuovo ordine templare con l'aiuto dei monaci vallombrosani, tale formazione dovrebbe essere denominata "nostra signora della vittoria Stella Maris" inoltre pare che questa nuova realtà sia in contrapposizione con i templari della Valle Benedetta,erano secoli che non accadevono tali scissioni tra i templari, e' chiaro che la posta in gioco sia molto alta.

    RispondiElimina
  25. Brutta storia. Questi sono i tempi, l'energia invece di salire preme verso il basso.
    Tra i due litiganti il terzo.. non sarà quell'ombra che ha puntato alla Sambuca con il crollo del muro della Palli?

    L.

    RispondiElimina
  26. Uno dei Mantelli di S. Stefano è custode di un importante ospite in una stanza che ricorda una piramide. Egli lo accarezza e protegge. Questa info è data insieme alla menzione dei magazzini di S. Marco.
    Un altro mantello, suo confratello, si aggira tra la fattoria, la scuolina e l'osservatorio...

    Buon anno.

    L.

    RispondiElimina
  27. Comunque sia le confraternite sono riuscite per secoli a proteggere e custodire il grande segreto della Valle Benedetta,anche a costo della propria vita e dei loro figli costretti talvolta al suicidio o alla pazzia,vedremo se i mantelli con la loro superbia riusciranno a mantenere tale segreto o trascineranno tutti nell' oblio.

    RispondiElimina
  28. Beh, su questo siamo d'accordo. Se ne vedono di tutti i colori di questi tempi. È facile distruggere, più difficile creare. Le cose funzionano se c è una trasmissione dei valori "da padre a figlio" ma se questo non è il caso ci si ritrova con org. morte dove più che progresso ci stanno battibecchi basati su paragoni sociali. E più grandi sono le organizzazioni più facile è perdersi.
    Forse preferisco di più una confraternita vecchio stile che indossare un mantello in org. monolitiche ma questa opzione non mi fu data. In fondo faccio il ribelle da sempre senno' con tutta la superbia chissà come finivo. LD proponeva (addirittura?) "uscite dalle confr. e entrate nei mantelli".

    Quindi vorresti dire che le confraternite avevano mantelli di S. Stefano? In effetti non c'avevo pensato.

    Il ladro ribelle

    RispondiElimina
  29. I Templari vogliono riportare i mantelli , ma la Benedetta Valle vide a suo tempo altri mantelli quelli dei Cav.di Santo Stefano e prima ancora i Cav.di Malta quest'ultimi al servizio del Vaticano con il compito di rintracciare la Bibbia Catara,ma un certo Marcantonio Martelli decise di impossessarsi di tale Bibbia ed occultarla senza informare i suoi mandanti.

    RispondiElimina
  30. Nei Templari entra chiunque e al giorno d'oggi avere una religiosità è pure spesso sinonimo di fanatismo.
    Forse era meglio un gr. ristretto, oggi i cav. di S. St. sono solo un centinaio in tutto il mondo e non certo lasciano entrare chiunque.

    L.

    RispondiElimina
  31. Di fanatismo o "partito preso". Una mente arraffa banane.

    In tutta questa storia che c'entrano i Cav. di S. Giorgio?

    L.

    RispondiElimina
  32. Posso solo sottolineare che i Cav.di San Giorgio sono i cavalieri prediletti della Diocesi di Livorno, i Templari al contrario non godono di stessa stima,poiché sono ritenuti troppo esoterici.

    RispondiElimina
  33. Cosa serve in una guerra? Risorse come uomini, armi e approvigionamenti cosi come un luogo dal quale ci si possa ben difendere.
    In questa guerra si usano pure mezzi d'informazione. Nelle segrete stanze si parla pure, invece qui si parla all'aperto. Ma non avete un canale comune per parlare tra di voi tutti? Nonostante la guerra tra di voi dovrete pure passarvi informazioni...

    La Turcopoli sembra l'unica ad aver pensato a questo. Con le frecce mandavano informazioni un tempo da una collina all'altra e la discendenza degli stessi si è pure attrezzata a vivere sotto le "torri".
    Beh, si potrebbe pure vivere sulle colline... gli approvigionamenti da dove arrivavano quando la Turcopoli era alla Valle?

    L.

    RispondiElimina
  34. I turcopoli divennero pirati ,l'ultimo della discendenza fu' un certo Moro della Valle,che trovò rifugio tra le colline,per raggiungere il mare discendeva un fiume che adesso si chiama botro rosso, dopo le sue scorribande nascondeva la sua nave in una cavità sotto castel Sonnino,in seguito gli ultimi discendenti formarono una comunità accoppiandosi con le donne del luogo,infatti fino a pochi anni fa' si poteva notare elementi con capigliarura crespa e lanosa .

    RispondiElimina
  35. Pensavo che i discendenti dei Levantini e dei Turcopoli fossero la stessa cosa. LD disse "solo i discendenti dei Turcopoli sanno perchè dal mulino si vede Costantinopoli.
    E citò un avvocato che fece causa per avere la casa sotto i mulini. Avevo pensato si trattasse dell'avvocato della tua conf.
    Perchè dire sta cosa se anni fa si sono estinti!? E un altra volta disse ai Levantini la funzione dell'oggetto che custodiscono.

    Per quale motivo mi passi tutte ste info? E senza troppe rime e virgole. È un po sospetta come cosa.. a meno che tu non faccia parte della conf. disgregata di LD, cosa che dubito perchè hai detto che ne devi parlare in conf. e quella esiste ma non si vedono penso. Reputo LD poi un tipo con un caratterino da satana e ti tirerebbe le orecchie per bene se venissi a scrivere qui. Ma magari siete tutti ragazzacci e fate quello che vi pare. Mi ricordi come approccio concreto il come me lo immagino Tourist...
    Vero che hai detto che sei uno nuovo quindi non puoi essere lui...

    Detto questo, già che ci siamo dammi una def. di "evocatore" e come funzionano queste radiazioni un po pericolose che emanerebbero. Le radiazioni si estenderebbero a rete fino alle persone strette, brutta storia. Ma Immagino che dopo le prime volte abbiano meno effetto sennò sai che palle di vita.. beh, forse avete una vita del genere, sennò non avreste sempre da raccontare di morte e proporre tunnel alla rambo con il primo quadro che mettete. Vi aspettate un ultimo bardo alla rambo, un Capitano insomma. Il capitano entrò nel vulcano ma qualcosa andò storto sennò non si cercherebbero nuovi sfidanti..

    Tornando agli evicatori, ci sono delle precauzioni particolari o rituali per proteggersi dalle radiazioni? A come la leggo la storia sembra che gli evoc. siano anche in grado di fare una specie d'ipnotismo che crea allucinazioni. Sicuramente data la tua concretezza, che apprezzo, mi saprai dire le cose un po meno artisticamente di come le ho sentite...
    Immagino esistano gradi di iniziazione nel cammino verso l'essere evocatori. Il primo passo è la villa di ViVi. Penso di sapere dove si trova ma non ho dei bei sogni in merito, sembra avvolta nel sangue. Il mio, muahahaha :p Apropo LD cita dei pericoli ma non dice altro...

    Grazie per la dritta di S. Giorgio, ha sortito l'effetto che volevo. =D Mi sono fatto due risate, non c è molto da ridere con tutta sta oscurità ma con franchezza se non si ride mai... Quelli del Cimitero me li immagino come gente senza sorriso. Si dice che la Suora sia stata in quella conf. per ristrutturazioni ma mi sa che prima erano più felici.

    Ti ringrazio ma magari mi porti all'oblio con le info. Che furbacchione...

    Scusami sono un po fulminato.

    L.

    RispondiElimina
  36. Ci sono varie supposizioni che sono state elaborate nel corso degli anni , per cercare di capire il motivo per cui dai molini si dovrebbe vedere Costantinopoli,una teoria da prendere con le" pinze" trova credito tra tutti gli affiliati e spiegherebbe il tutto in maniera fantascientifica, due oggeti eguali che talvolta interagiscono tra loro ,chi si trova nel loro raggio può vedere Costantinopoli o addirittura se vi sofferma a lungo ne viene risucchiato fino a raggiungere Costantinopoli o viceversa, una bizzarra teoria ,ma cmq un certo avvocato ci credeva ,e credetemi non era certo uno stupido.

    RispondiElimina
  37. Guarda considero chiunque costruisca la casa lì sotto un genio. Gli altri sono principianti. Lo farei pure io. Ma cosa ne ha ricavato dal vivere lì? Due Mulini quindi due Maelstrom interagiscono tra di loro e permettono il trasporto interdimensionale. Due oggetti caricati da maelstrom opposti tra di loro favorirebbero il trasporto? LD disse che lo sapevano solo i discendenti dei Turcopoli, l'avvocato non discende da loro? Mi addolora sta cosa che siano spariti i pirati, sembravano gente sveglia. Tra contrabbandieri dei mari ci sta un certo feeling. Discendo da William il Conquistatore che era chiamato William il Bastardo o almeno così diceva mia nonna. So che a voi importano ste discendenze nobili ma a me non sono mai interessate.
    Forse ha fatto bene quel prof. ad andare a Costantinopoli. Magari i Levantini sanno qualcosa.
    Qualcuno sparì sotto quel mulino? È ricomparso alla torre di Galata?
    Io avevo una teoria, che ogni mulino corrisponde ad un altra torre in "Europa".

    Grazie ancora furbacchione.

    L.

    RispondiElimina
  38. E cosa mi sai dire sulla macchina che è in possessione dei Levantini? Che poteri avrebbe a differenza dello specchio?
    Un oggetto vivente m'incuriosisce molto, ricorda il chirichetto che aveva la capacità di "creare piante".
    E giàche ci siamo, sai di storie legate a semi e piante magiche che si vociferano dalle vostre parti? Se è un posto druidico qualcosa vi deve essere...

    E andando al discorso dei quattro oggetti alieni ognuno di essi corrisponderebbe ad una torre collegata alle torri della Valle.

    RispondiElimina
  39. Se dovessi cercare semi e piante magiche dovrei cercarle in un luogo magico,esiste un posto che definire incantato è d'obbligo, dove il tempo si è fermato e pure il vento non osa soffiare per non disturbare la quiete che regna incontrastata, la vegetazione e le piante formano un microclima dall'aspetto tropicale, mi riferisco all'acquedotto che da Monte Maggiore porta a Colognola,le confraternite lo chiamano tempio dell'acqua , un luogo che sembra uscito da un libro di fiabe unico al mondo,ma dal mondo nascosto,ma anche questo posto è poca cosa se paragonato alla foresta pietrificata che raggiunger non è per tutti,almeno non siano stati precedentemente bendati e incappucciati e orecchie turate, infatti io non saprei come ritornarci.

    RispondiElimina
  40. Colognole!? Ma sai quanto mi è passato per la testa quel posto!? Ho visto un video stranissimo sul tubo di ciclisti con uno di loro che li guida per un tunnel con acqua per terra e dice scherzando "attenti alle trappole". Al che mi sono venute in mente le trappole che citava "Pico de la Mirandola".

    Tutte queste cose di pietra mi ricordano il mito di Medusa.

    Grazie. Ho visto in un incubo nel 2001 di una donna di pietra con tavole di pietra, mi è sembrata la madonna dato che era in chiesa. Raggi battevano su di lei dopo che il soffitto era sparito. Ti ricorda qualcosa?

    Ho altre illusioni, vediamo se mi puoi aiutare. La mia testa è piena di sogni strani da una vita. Mio padre amava giocherellare con il futuro e uscì di senno, anche lui aveva sogni strani. Sogni nefasti di un invasione araba e che ci si doveva mettere in dei bunker. Andava blaterando di me e poi lo dovettero sbattere fuori perfino i militari dove si era recato per vagheggiare di questo. Questa storia della Valle per me è una cosa seria perchè troppi sono stati i sogni e gli incubi. Essi hanno bombardato la mia vita.
    Ricordo avevo un quadro a casa fatto da mia madre che dipingeva un Gesù piangente e orribile su sfondo blu. A proposito di blu, che quadro è quello blu in chiesa sul lato sx prima di arrivare al quadro grande di Voltolino?

    Una torre nella quale si entra solo volando nel piano centrale e solo il guardiano decide chi entra o chi esce.

    Una porta rotonda di pietra che parla sottoterra, di fronte una coda di persone. Accede solo chi dice la porta. Oltre la porta tanti scaffali e alcune persone.

    Fili come ragnatele connettono tutto. Nei fili si accede ad informazioni su eventi. Riguardo questo mi viene in mente una cosa. Biblioteche magiche che raccontano storie. Non voglio fama, voglio richiami, echi che aprono porte. Ma più che porte esterne quelle che aprano me. Apertura, Arte e luce rivelano secondo Grande Madre. Io sono solo uno di passaggio ma mi godo gli istanti tra la notte e il giorno, quel filo di demarcazione. Quella pagina.
    Un libro ha pagine, ogni pagina è corteccia. Un libro è un insieme di fogli, stampati oppure manoscritti, delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina.

    Ho trovato una pagina su fb. Si chiama ADM, vediamo se la conosci...

    Landruncolo muscoloso di topolino

    RispondiElimina
  41. Biblioteche magiche,esiste una biblioteca che possiamo definire magica,nel sottosuolo di una struttura che mai potrà essere ceduta o abitata,una biblioteca particolare dato che custodisce un solo libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sai dov'è la Bibbia Catara... ?
      Esistono anche biblioteche che non sono di questo mondo, sono macchine del tempo che stanno in altre dimensioni, dove informazioni e pratiche e molto altro è a disposizione di chi sa cogliere

      Elimina
  42. La fattoria può essere abitata anche se non venduta metre villa ViVi Gioi è del protettorato Svizzero. Tra l'altro notavo ora sbalordito che la Base doveva essere situata proprio in quella Villa. Perchè mai non fu fatto? Curioso che avesse una cappella dedicata a S. Gallo. È quindi connessa all'omonimo cantone Svizzero!? La prima chiesa della Valle era vicino quella Villa. Che bello, un primo indizio verso l'orso. San Gallo e l'orso sembrano in qualche modo connessi..

    Beh, meglio un libro che niente. Peccato che sia cosi carente di libri questa Valle... Ma non è possibile incantare oggetti? Vedo che il Caporale li faceva sparire e ricomparire. Forse infarinare oggetti!? :) Fare il pane può essere un rito dove ci vuole grande pazienza.

    L.

    RispondiElimina
  43. Un poco di storia poco conosciuta che ho appreso durante le varie discussioni intorno ad una tavola imbandita di cibarie e leggende,prima ancora che Huygens e il Bassi decidessero di costruire la chiesa di Valle benedetta, qualcuno aveva pensato molti anni prima di costruire una chiesa nella zona ,in un luogo più in alto dell' attuale chiesa ,precisamente dove ora si trova villa trumpy,luogo molto più indicato poiché si poteva dominare una vasta area, il progetto fu' affidato all' architetto Antonio da Sangallo il vecchio,dato che già si trovava in zona ...continua

    RispondiElimina
  44. Apperò. Ve la godete da quelle parti ma donne niente neanche a pagarle? :/ boh, vedevo una foto con il s. Giorgio.. tutti uomini con belle panzotte..
    Il mago del Tartufo https://youtu.be/_hctLNMCRuo https://youtu.be/iqn7L6uzsQk
    https://youtu.be/LPSRCyjav-E
    Fate bene se non mangiate adesso quando lo farete, quando scoppia l'atomica!?

    Continua continua, Sangallo piace, mi pare avesse fatto pure i Bagni dei forzati a Livorno!? Boh, non ricordo, sicuro la Fortezza Vecchia.

    Ladro

    RispondiElimina
  45. Continua ..... Pare che una ricca e nobile famiglia fiorentina con il benestare dei Medici ,avesse incaricato il Sangallo di trovare una zona adatta per edificare una chiesa da dove si potesse vedere il monte la Poggia proprio frontalmente come davanti ad uno specchio....Continua

    RispondiElimina
  46. Dietro ad ogni uomo vi è una donna che guarda al cielo. Dietro ad ogni sole vi è la luna..

    L.

    RispondiElimina
  47. ....continua, il Sangallo stava lavorando su altri progetti,ma trovò il tempo per istallare una piccola chiesetta provvisoria,poi divenuta cappella villa Trump,adesso codesta struttura non più esiste,circa 70/80 anni fa' vi costruirono un appartamento proprio a fianco della villa,comunque sotto il nuovo pavimento si potrebbe trovare quello originale a scacchiera e sotto la scacchiera un loculo che credo ormai vuoto ma non posso esserne certo al 100%.....continua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' a scacchiera anche il pavimento della chiesa di San Gualberto nella navata dove si trova il Santo Sepolcro (solo lì, nel resto della chiesa è diverso). E' a scacchiera anche il pavimento dentro la Kayser a Popogna.

      Elimina
  48. E chi vive in questo appartamento? Ricordo una scacchiera pure in Villa Trumpy (hai scritto Villa Trump, saranno gli effetti dei video del mago di Tartufi? :D), ma forse mi sono sbagliato...

    L.

    RispondiElimina
  49. Continua .....ma il Sangallo ormai ultra settantenne poco dopo morì ,la chiesa non fu' mai terminata,rimase solo la piccola chiesetta che prese il nome di" cappella di Sangallo " poi divenne la cappella privata dei Trumpy, infatti la villa fu costruita proprio in modo per inglobare l'antica cappella, la cappella in cui la giovane Vivi Gioi ebbe una visione, che spinse i Trumpy a cedere la villa e riparare a Roma, la leggenda vuole che una belva dall' aspetto felino si intrattenesse nelle ore notturne con la bambina dentro tale cappella , di certo non per pettinare bambole .....Continua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gattone... a volte graffia e a volte fa le fusa...

      Elimina
  50. Vivi Gioi sapeva forse piu` del Capitano.. Allevata fin da giovane dal Romitone, un po come il taglialegna che crebbe all`eremo.

    E ora le vedette sanno che scriviamo qui..

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivi Gioi ha lasciato qualcosa, qualche informazione. Poca roba, ma qualcosa ha lasciato. Cose che parlano per analogia, richiami, ricordi che fanno vibrare vacue immagini negli specchi interiori.

      Elimina
  51. Lo so ma trovare certi materiali suoi e` un impresa.. Me li passate voi?

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, cerca e dicci tu. Se cerchi qualcosa trovi.

      Elimina
  52. C`e` forse una scacchiera pure all`osservatorio/radar..

    Cerco... e pure trovo ma poi non vi spaventate. Faccina diavoletto.

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendiamo e non ci spaventiamo.

      Elimina
  53. Scacchiera simbolo templare per eccellenza!

    RispondiElimina
  54. Continua ....la commissione al Sangallo venne data da esponente famiglia Martelli, certo Domenico Martelli purtroppo la sua morte prematura non permise al Sangallo di ricevere ulteriori fondi per terminare i lavori, ci sono varie teorie sul motivo per cui Domenico Martelli volesse costruire una chiesa su quelle colline ,la più accreditata sostiene che Domenico Martelli fosse in possesso di un qualcosa ereditato dalla famiglia Martelli secoli prima ,da parte di Martello di Ghetto, che a sua volta lo aveva ricevuto da Roberto Martello detto da Volterra, e questo qualcosa Domenico Martelli voleva custodirlo o nasconderlo o onorarlo in un luogo sacro e sicuro come al quel tempo erano le colline che oggi prendono il nome di Valle benedetta....Continua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ......Continua Roberto Martello da Volterra pare volle arruolarsi nelle truppe Crociate per poi passare nelle fila dei templari di Volterra ,dal quale prese il soprannome " da Volterra " ma nell' ambito familiare venne nominato come " mantello immortale " , sconosciuta e' al momento la data di morte e luogo di sepoltura...Continua

      Elimina
  55. Bentornato, vedo che le tue orecchie sono d'acciaio. Nemmeno le vedette te le piegano... bravo!
    Ma va!? Avevo trovato un Roberto Martell..I, banchiere, quello che fece la porta magica. Non ho sbagliato di molto il cognome di quello da Volterra ;P

    Sul Da Volterra, LD disse che fosse stato seppelito nell'accademia Navale se non ricordo male..

    Il ladro politico
    https://youtu.be/tBlDtqqrjXA
    https://youtu.be/2gICSErOInc

    RispondiElimina
  56. ......continua, chiesa o chiesetta qualcosa vi fu' portato,un qualcosa che anni dopo vide l'interessamento di un altro Martelli Cavaliere di Malta,sembra proprio che questo Cavaliere trovò quello che cercava,ma egli non divulgo' l'esito della sua scoperta,mantenendo il segreto che ancora oggi appartiene ai Martelli. La vicenda ingloba numerosi aneddoti ma sarebbe impossibile elencarli tutti ,meglio terminare in modo semplice questa animata discussione.

    RispondiElimina
  57. Grazie personaggio misterioso, hai fatto una fatica mostruosa ma a chi chiede sarà dato, tu cosa chiedi?

    Un animata discussione che va avanti dal 1200.. solo per ricapitolare e dimmi se ho saputo intendere bene. In seguito si interroga uno straccione passante che passa di qui NON per propria volontà, alle volte penso sia una programmazione pre-vita. Che palle. Ma programmatori santi un altra vita almeno me la date per essere un semplice agricoltore di merda (vedere ADM fb per capire)? O magari questa va, me ne stavo meglio a praticare etica senza avervi tutti i santi giorni a fare i ficcanaso nella MIA vita. A spalare cacca e a concimare terra. A navigare sul veliero e al vivere col vento misterioso! Grz!
    Allora, l'ass. Montanara ha base dove volevano la base altri. I primi erano stati fondati dal Predicatore ma ne condividono i valori? Aveva grande statura etica. Ne sono all'altezza? E i secondi si rifanno al loro fondatore, Roberto da Volterra e sono parte dei Mantelli che ora andranno alla Valle.


    Ladro politicante
    P.S. notizia attualità: votatemi donne perchè ce l'ho grande e ve lo do, chi cerca trova.. arrrgh ahoi

    RispondiElimina
  58. Non chiedo niente, anche perche' non potresti mai darmi quello che voglio, sto' alla finestra ed osservo, un po' come fossi il Cardinale Felicetto de li Caprettari.

    RispondiElimina
  59. Caprettari? Cosa mi sai dire di capricorni?
    E di finestre cosa mi sai dire?

    L.

    RispondiElimina
  60. La Palli soggiornò a Villa Limone e poi vi è una Villa Palli che si può notare da messi a 117° dal percorso verso la Sambuca. All'inizio del percorso verso la Sambuca vi è una croce particolare con un ascia. Pure la Palli sembrava essere una combattiva, era taglialegna pure lei?
    La croce passionale ha dietro Villa Palli. Da sotto Villa Palli vi sarebbe un tunnel. La croce ha dei simboli particolari, un bastone per dissetare il Cristo e una scala per portarlo su e poi giù. La canna che troviamo anche sul quadro di Gesù nella chiesa. Canne e rovi che troviamo pure nel campino. Una lancia dall'altra parte della croce. Vi è anche una coppa sotto la croce che ha al centro la corona di spine. Il gesù in rosso della chiesa ha addosso la corona di spine. La coppa simbolo femminile quindi Maddalena, Maddalena che troviamo guardare al cielo appena si entra in chiesa dietro di sè in alto. Ci sta da presupporre che la Palli potesse avere, in quanto donna una particolare vicinanza/sincronicità con il cuore della Maddalena.
    Tutti oggetti che sono presumibilmente collegati a Villa Palli. È da supporre che Villa Limone, la chiesa e Villa Palli siano connessi. Se la Palli e la Maddalena fossero connessi allora pure la prima croce di S. Maria e l'enigma del cuore di Maria è da collocare in questa mappa da me rappresentata.

    L.

    RispondiElimina
  61. La croce passionale /templare con il passare del tempo a subito danni e menomazioni,che hanno distrutto alcuni simboli,come il gallo / rapace, che era posto alla sommità della croce, senza contare le piastre di metallo che adornavano il basamento ai quattro lati.

    RispondiElimina
  62. E rimettiamolo sto uccello sulla santa croce!?

    L.

    RispondiElimina
  63. Guardiamo in alto in chiesa verso il cielo e la conoscenza. Sul soffitto non vedo rappresentato niente ma in alto vi sono due donne ai lati.

    In chiesa vi sono i seguenti quadri forse legati alla conoscenza: 1. Maria, un bambino con aureola in mano e un libro. Qualcuno non innaffia mai le piante nel vaso sotto il quadro, boh. 2 Maria che guarda al cielo 3 Qualcuno inginnocchiato con le braccia al cielo e che guarda allo stesso, di lato a lui o lei un Gesù in Croce.

    L.
    P.s. Il rito del pane https://youtu.be/vUTDCbxa8jA

    RispondiElimina
  64. Guardare in alto in chiesa? Forse sarebbe più interessante guardare in basso , molto in basso,se proprio devi guardare in alto aspetta che la croce ottagonale cambi colore.

    RispondiElimina
  65. Un particolare che non avevo notato è il pavimento nella cappella di Maria: non ha linee. Sotto quell'altare ci sta una scacchiera. Il Romitone fece teleportare invece L. M. ad un altra scacchiera. Ma chissà la storia non è ancora finita.

    L.

    RispondiElimina
  66. La chiesa di Valle Benedetta è colma di pavimentazioni a scacchiera, piccole,medie,e grandi,senza contare quelle nascoste.

    RispondiElimina
  67. Le pavimentazioni a scacchiera ci saranno anche nelle Ville.. villa palli e villa limone hanno scacchiere immagino ad esempio..

    Bandito di immagini

    RispondiElimina
  68. Di Parrana S. Martino sono Don Primo e il sig. Boyer. Si può tratteggiare una linea che connetta Pietreto, Parrana S. Martino, Parrana s. Giusto, Pandoiana, Loti, e Colognole.

    Don Primo aveva trovato una parte del tesoro dei pirati e non voleva che L. M. curiosasse troppo in chiesa.

    L.

    RispondiElimina
  69. Don Primo ,aveva una sorella,con la quale giaceva,da questi rapporti incestuosi nacque nel 1926 una bambina ,fu' chiamata Maria,in onore di Magdalena,inoltre quando Don Primo lasciò il paese depredo' quanto più non si poteva.

    RispondiElimina
  70. Aaah. E alla sorella cosa l'appassionava di più dei misteri della Valle, pure lei Maddalena?

    Maria è contemporanea del Capitano ma non viene citata da LD. Lui cita solo un intervista, se non ricordo male ad un certo Mario, riguardo il pozzo di Magdalena.

    Brigante dei Cervelli Disabitati
    https://youtu.be/-NlC4ya_Shw

    RispondiElimina
  71. La povera Carla odiava il fratello ,ma aveva paura ,quando nacque Maria era ancora minorenne ,una ragazza madre in quei tempi era grande scandalo , per questo rimase assieme al fratello ad occuparsi dei bambini della parrocchia ai quali serviva il pranzo,famosa era la sua pastasciutta che piaceva pure al Capitano,Carla vedeva nel Capitano un ancora di salvezza , ma nei progetti del Capitano non c'era posto per Carla , e' una storia molto complessa a tratti surreale molto difficile da spiegare non credo sia il caso di continuare .

    RispondiElimina
  72. Alle volte ho l`impressione che alla Valle i morti siano ancora vivi e "cammininino tra di noi". Questo lo trovo surreale. Forse e` il tempo che non esistendo permette ad anime di tempi diversi di essere copresenti in un eterno presente. Chissa` forse e` per questo che i santi andavano a morire alla Valle. Palli dove fu seppellita?

    Non volevo sapere di piu` sulle loro questioni famigliari. Piu`` che altro sulle questioni legate alla Valle.

    B.

    RispondiElimina
  73. Cosa mi sai dire sui campanili e le campane della Chiesa della Valle?

    Ba.
    https://youtu.be/O3qub82_3aQ

    RispondiElimina
  74. Dai campanili si gode ottima vista,dall'insediamento del nuovo parroco le vedette non hanno più accesso ai campanili , ultimo rapporto annota che nel campanile dell' orologio vi erano nascoste alcune pistole di calibro ed epoca diversa ma abbastanza moderne , gettate a terra senza manutenzione né lubrificazione tutte provviste di matricola.

    RispondiElimina
  75. Ah, gli piace giocare a nascondino e le chiavi le tiene lui.. ce lo vedo a nascondersi in chiesa dietro qualcosa da qualche parte sognando di non essere MAI scoperto. Ma la notte qualcuno puo` averlo sognato e sa che si nascondeva... Nulla e` nascosto e tutto e` manifesto.

    Tipo ingegnoso sto parroco sulla questione del campanili e dove c`e` ingegno, ci sono io, o ci siamo noi.. Piu` banditi per tutti.

    Bandito d`Ingegno

    RispondiElimina
  76. In realtà questo parroco cerca solo di nascondere tutti i segreti che si celano nei meandri della chiesa per il timore che essa venga messa sottosopra ed INAGIBILE a tal punto da essere chiusa per indagini e scavi che potrebbero causare un suo trasferime to.

    RispondiElimina
  77. Ah, così nasconde.. Ma vediamo chi è più furtivo. Spero di non annoiarmi.

    E come vedono i mantelli una tale eventualità di INAGIBILITÀ? Magari si aspettano di avere tempi lunghi, il tempo di fare le valige e di mettere insegne e sede.
    Ma è sicura sta gente che fa gli scavi!? Mha..

    Cowboy bandito
    Un presagio? https://youtu.be/ab1Azu8y6OY

    RispondiElimina
  78. Se dovesse saltare il tappo pure la chiesa rischia la chiusura "preventiva" come e' accaduto per le grotte di Montenero,villa Trumpy,la Sambuca,la cappella Gustavo Corridi,i sotterranei di villa Demidoff detta villa Limone,il tunnel della cripta di san Jacopo,la cripta di san Felice....Ecc..Ecc..

    RispondiElimina
  79. Quali dei posti di quelli che hai citato ando` ad esplorare la Palli? E quali ando` ad esplorare Champollion?

    Bandito delle Nevi
    https://youtu.be/YOl05Q3pGqc
    https://youtu.be/Pz-Nsgm9FYY

    RispondiElimina
  80. La Palli era interessata ad esplorare un un luogo all' interno della chiesa,un posto che un secolo dopo fu' esplorato dal Capitano,l'accesso a questo cunicolo è stato per sempre distrutto poiché l'attuale parroco ha avuto la formidabile idea di costruire proprio all'imboccatura di tale passaggio dei servizi igienici con tanto di docce, si avete capito bene il prete ha costruito dei cessi in chiesa,distruggendo secoli di storia,incredibile ma vero, adesso per arrivare alla Sambuca basta trasformarci in stronzi e tirare lo sciacquone.

    RispondiElimina
  81. Il parroco con la diarrea cronica. Chissà come se la starà ridendo con quell'altro pelato fumettista.

    Quindi si fa divenire inagibile la chiesa così si rimuove l'angolo dei bisogni così che i veri bisognosi possano andare in pellegrinaggio.

    Ma siete sicurissimimi che non vi siano altri tunnel che arrivino lì? Là sotto sarà una brughiera!? Magari altri tunnel sono collegati a quel tunnel se non direttamente all'eremo.

    Bandito formaggino
    https://youtu.be/5D2qU8BVdPo

    RispondiElimina
  82. Ah ah ah, pure il cesso... Via di piccone e lo si abbatte. Comunque... Dovrebbero esserci altre entrate.

    RispondiElimina
  83. Forse il cesso è incantato e gli parla. Gli confida arcaici misteri. Lo ispira e consola quando è giù di MORALE. Alle volte si ha una relazione con la bruttezza. Essa ti sembra bella ma passa proprio poco e già ti stritola nel passaggio del tempo. Il parroco è un bandito BRUTTO. Altro che Prometeo, quello si che rubò la sacra bellezza del fuoco divino!!! E lo fece per tutti noi poveri carcerati anche se ne doveva pagare poi le consequenze. Dove sei, o fuoco sacro? Mostraci la via in questa notte di bruttezze e di vecchiaia decadente!!!

    Bandito bello
    https://youtu.be/b0AIfZhDm2k
    https://youtu.be/893z7H5zm9o
    Ma arriverà il giorno della VISIONE e scapperà anche Lui dalla Valle https://youtu.be/P-Lw8w_hM_w

    RispondiElimina
  84. Il danno storico/archeologico causato dall" istallazione degli inutili servizi igienici è immane,nessuno aveva mai osato sfregiare la sacralità della chiesa, in passato si erano limitati a nascondere,ma mai distruggere e deturpare l'anima pulsante della chiesa,non solo è stato perduto l'ingresso al cunicolo che si univa alla Sambuca,che volendo potremmo ritrovare partendo dalla Sambuca stessa,ma è proprio il pozzo dei Templari che adesso non è più praticabile,il pozzo dei Templari adesso è un pozzo nero.

    RispondiElimina
  85. Santi numi, il pozzo di Ma.! :(

    Bandito

    RispondiElimina
  86. Messaggi fa hai detto che la Valle non è più sicura come un tempo, in che senso? Ti riferisci al Male? Al nero della scacchiera? L'amico di quello che ricorda tutto diceva che anche i più studiosi dopo un po di stare alla Valle corrono a imparare sciamanesimo. Perchè questo?

    Bandito

    RispondiElimina
  87. Il prete è frutto del Vaticano secondo... Per lui il Sacro non esiste e continuerà a distruggere. Il suo scopo è annullare tutta la storia della Valle...

    Il pozzo andrà a suo tempo ripristinato.

    RispondiElimina
  88. Il Parroco finisce nell`oblio, la Valle non perdona.

    Ma non mi hai risposto sul Male, cosa intendete per Male nella Valle? Neanche la Necromanzia e` male in se`, senno` pure il Predicatore sarebbe stato il Male.

    Bandito

    RispondiElimina
  89. Il male della Valle e' un male oscuro ,causato dagli uomini che in passato nella loro vita non sono riusciti a raggiungere i loro propositi ,ed adesso da morti vorrebbero correggere i loro errori servendosi dei vivi,e pare stiano riuscendoci.

    RispondiElimina
  90. La Palli morì, cerca ora di correggere i propri errori?
    Lo stesso per Vivi Trümpy. Ebbe una visione nefasta, scappò, ma tornò da morta alla mecca.. è seppellita a Livorno.

    Oppure si devono considerare ex morti tutti coloro che, mortali, sono rimasti imprigionati nel Romitone, come ad esempio Huygens. Macchè, mica solo lui..tutte le vedette, tutti morti, tutti incappucciati. Tutti tranne il Santo Predicatore. Forse il Venerabile Luca o Bianco divennero immortali?

    Bandito Mike Dodge
    https://youtu.be/WyJ0peDGuXA

    RispondiElimina
  91. Villa Boyer a Parrana S. Martino era la Villa della Palli o vi ci dimorò semplicemente?

    Bandito

    RispondiElimina
  92. La Palli dimoro‘ un po' ovunque ,alla valle benedetta,anche solo come ospite della domenica,era solita fare molte domande sulla storia del paese ,i paesani la chiamavano"la greca" , una diceria da osteria sosteneva che la greca fosse molto "focosa".

    RispondiElimina
  93. Ah, passava da un letto all'altro, un po come il Capitano.
    Beh, non mi stupisce, Magdalena prima era dipinta nuda e la Greca era per il ritorno del culto di Magdalena e del castello di S. Martino. LD cita pure una processione nera, perchè nera!?

    Bandito

    RispondiElimina
  94. La processione nera fu' celebrata per volere della Palli ,per onorare ed ingraziarsi i cavalieri di Malta ,i quali furono invitati dalla stessa a villa Limone ex pieve di sant Andrea, la Palli voleva ben figurare nei confronti dei cavalieri di Malta,mettendoli al corrente che nella parte più antica della villa forse addirittura struttura risalente alla vecchia pieve,si poteva ammirare una grande croce di malta posta sul pavimento,non sappiamo se' in mosaico o bassorilievo, comunque la crove veniva senalata fino agli anni 80,comunque e' probabile che esista ancora anche se‘ volutamente nascosta........continua

    RispondiElimina
  95. Suvvia non ci rivelerai ora pure tutta quella storia, direi che basta quello che hai detto. Lascia il lavoro a LD.

    Il Cecchino di Sogni
    Iesu Dulcis Memoria
    https://youtu.be/2-z7pzxH6xg

    RispondiElimina
  96. ....Continua ....ok mi dileguo.

    RispondiElimina
  97. Si riesce a ottenere una foto o uno schizzo del rapace che era sopra la croce passionale? Sempre che non fosse un normalissimo rapace.

    Cecchino di Sogni

    RispondiElimina
  98. Si, no, boh?

    Altra domanda. Voi delle conf. cercate vari corpi dei Mantelli del 1200. Però non ho sentito mai nominare del corpo di Leontino il Giovane!? Lui non lo cerca nessuno? Si o no? Leontino il Giovane divenme immortale si o no?

    Cecchino di Sogni

    RispondiElimina
  99. Suvvia lasciamo a LD il tempo per rispondere.

    RispondiElimina
  100. Suvvia, ho chiesto solo consonanti e vocali ;D

    Cecchino Gilderoy, l`Allocco Notturno
    https://youtu.be/rsImmqjcG-E
    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Strix_aluco

    RispondiElimina
  101. Vocali e Consonanti? è inutile formulare domande se poi vengo interrotto, cmq Leontino era originario di Siena , città nella quale fu' costretto a ritornare,ma non ritornò a mani vuote,egli portò con sé un qualcosa,questo qualcosa indusse qualcuno dopo secoli a raggiungere Siena come una folgore.

    RispondiElimina
  102. Ok, allora non mi sbagliavo su Siena, Leontino e quel qualcuno... Ok, mi basta questo che hai detto.
    Grz.

    Cecchino dormiglione
    https://youtu.be/Qbqd6ai4Yw8

    RispondiElimina
  103. Cantami, o divo, del pelide Caporale l'avventura oscura in quel di Siena...

    RispondiElimina
  104. Ma tu scherzando anonimo, non voglio assolutamente saperne nulla!! Semmai quella storia la indago da solo. -_-''' È come chiedergli come decifrare l'enigma per trovare la coppa!?

    Piuttosto ci dica delle armi che usò il Capitano, la sua arma non era ammessa quando scese ad Agarthi.

    Bandito di Issyk-Kul
    https://youtu.be/4YOjBNYMtX0
    https://youtu.be/YZqEiEHYBj0

    RispondiElimina
  105. Quello che so‘ sul conto di Leontino e` solo per sentito dire....Perciò da prendere con le pinze,cmq Leontino avrebbe cercato di portare ciò che aveva "rubato" in Egitto, per motivi non molto chiari,forse per aumentarne il suo potere,ma durante una sosta nell' isola di Pantelleria qualcosa non andò nel verso giusto,Leontino non raggiunse mai l'Egitto, il resto e` complicato anche per me,troppe versioni.

    RispondiElimina
  106. Non ho letto quello che hai scritto "o divo", sono coerente nel non leggere quello che hai scritto avendo espresso il mio dissenso sul continuare a scrivere di quei particolari. Hai scritto quella cosa per altri ma di sicuro non per i miei occhi. Contento te, o contenti voi.

    Ladro

    RispondiElimina
  107. Una comune pistola sottratta ad ulisse un paesano che viveva negli appartamenti della chiesa ex convento ,morto di vecchiaia anni 70....Poi su agarthi la questione e` più complessa.

    RispondiElimina
  108. Raccontaci del Capitano e del perchè si recava a Villa Cristina.

    Cecchino Bushcraft Paolo
    Stemma (:D): Ascie incrociate, lampada e corda
    https://youtu.be/Fu5MCCXoEiA
    https://youtu.be/aGSyuljgj18

    RispondiElimina
  109. Villa cristina e` meta abitudinaria,insieme ad atre localita' più o meno conosciute,di un affiatato gruppo di escusionisti ed amanti dei luoghi più segreti che la zona della Valle Benedetta racchiude,come già avevo sottolineato in post del 21 dic 2017, questi escusionisti durante le loro "passeggiate " si fanno precedere dai loro cani in modo di prevenire eventuali pericoli, a qualcuno queste loro esplorazioni non piacciono affatto ,detto questo un rapporto delle vedette ,annota che una sorta di trappola fulminante era stata collocata lungo un loro percorso abitudinario , fortuna o sfortuna che i cani hanno fiutato il pericolo sacrificandosi per i loro padroni, la notizia e' addirittura sul Tirreno di oggi sulla cronaca di Livorno ,cercherò di recuperare l'articolo,cmq domani la notizia dovrebbe essere sul Web, il titolo pressappoco se ho ben capito "cani folgorati valle Benedetta.

    RispondiElimina
  110. Vorrei che il datore o ex datore di lavoro di questi con il cane sapesse di queste estorsioni ai titolari dell'Orto degli Ulivi.

    Cecchino Paolo
    https://youtu.be/_L7WRO-rS5k
    https://youtu.be/B58lJgRE0ds

    RispondiElimina
  111. Addirittura trappole, quindi devo state più attento quando faccio le mie gite in solitaria per la Valle...

    Ogni tanto qualcuno mi ha seguito e mi è toccato sparire nel bosco... Ma le trappole... qualcuno sta esagerando.

    RispondiElimina
  112. Comunque...
    http://m.iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2018/03/08/news/cane-folgorato-dal-cavo-elettrico-alla-valle-benedetta-1.16565863?ref=hftilier-2

    RispondiElimina
  113. La zona è sul sentiero che porta in popogna,luogo molto controllato.

    RispondiElimina
  114. Nei commenti all'articolo ha scritto una del gr. coi cani (un altro addirittura propone un monumento al cane iltirreno.gelocal.it/livorno/ cronaca/2018/02/06/news/ la-statua-di-snoopy- non-si-tocca-e-un-simbolo-per- le-vittime-come-il-colosseo-1.16442394 ).
    La vittima O. B. la potete leggere sulla sua pg. fb per avere ulteriori dettagli sulla vicenda.

    Cecchino Paolo
    https://youtu.be/ql3oXvuYFxs
    https://youtu.be/DRUdK3rPX-w
    https://youtu.be/NwN2L7t_s44
    https://youtu.be/oG3TCQVb2WY

    RispondiElimina
  115. Molto probabile che il fulminante piano sia stato elaborato dalla fratellanza che fino ad una decina di anni fa' usava come base un vecchio cascinale chiamato "campolamenta" già abbandonato oltre mezzo secolo prima, nonostante l'abbandono la fratellanza era riuscita a mantenere la rete elettrica senza che i gestori di energia né fossero al "corrente",infatti le vedette avevano notato che ultimamente è stranamente da una finestra del rudere si vedeva della luce,anche a tarda notte ,da lì il sospetto di una nuova attività della fratellanza dopo anni di letargo.

    RispondiElimina
  116. Ah giusto il cardinale abbandonato in zona campo della menta, vicino alle "macchine".

    Ma il Kayser e la Croce della Maddalena non vegliano più sull'operato delle persone che operano nel suddetto cascinale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate, cascinale e non cardinale

      Elimina
  117. Correttore monello... non macchine ma mucchine. Il campo della menta è vicino al sentiero delle mucchine

    RispondiElimina
  118. Non direi mucchine ,negli anni 70 fu' selezionata una razza di bovino mai vista fino ad allora nella zona ,enormi bovini molto aggressivi con enormi corna e tanto di gobba sul dorso,i tori erano impressionanti erano soliti caricare le persone che si avvicinavano ai recinti,furono tolti poiché troppo selvatici,cmq non si e' mai capito di quale razza si trattasse.

    RispondiElimina
  119. Razza antica, di quella di cui parla Lotte Doctor. Non so perché si chiami mucchine, ma il sentiero che passa vicino al campo della menta lo chiamano così.

    RispondiElimina
  120. C'erano uomini giganti, come l'energumeno che viveva a Limone tanti anni fa, e C'erano tori giganti.

    D'altronde il tutto nacque da un essere dalla grande forze e di stazza possente. Lo possiamo dire?

    Hercle visse per un certo tempo, tra una avventura e l'altra, su queste colline e a lui si devono due importanti luoghi della zona.

    RispondiElimina
  121. Piccola parentesi.

    Cantastorie chi è il tuo Male Oscuro? Ha un nome e cognome? Quali ricordi dei morti perpetuano attraverso te?

    Cecchino Paolo
    https://youtu.be/Jt84MTSA9Nw

    RispondiElimina
  122. E te Anonimo9 marzo 2018 15:04 chi saresti? Ma firmatevi con nickname tutti che non si capisce na cippa!!! Ordine per favore che non siamo qui a fare i vegani animalisti del volemosebene impersonale e anonimo...diamoci uno straccio di identità carnivora e umana e distinguiamoci.

    Grz.
    Cecchino Paolo
    https://youtu.be/BN-34JfUrHY
    https://youtu.be/r6go8MZcr5M

    RispondiElimina
  123. Uomini giganti, in tempi non sospetti fui presente ad una conversazione dove un ultra ottantenne asseriva che in gioventù si era calato per gioco con altri ragazzi dentro l'ossario del convento della Sambuca, l'anziano ribadiva con convinzione che dentro vi erano crani umani giganti e ossa lunghissime che potevano appartenere solo ad uomini alti più di due metri e mezzo, comunque ho filmato parte della conversazione, la più interessante prima di lasciare il paese ,forse dovrei pubblicare il video sembra il momento giusto . Appassionato della Valle/1

    RispondiElimina
  124. Ci sono ossari ovunque in questo posto. Ora ci direte che qualcuno vide pure Giganti...Tori... Spettrali.
    Farò l'uomo grande obeso.

    Cecchino Paolo -
    https://youtu.be/Isa_mR-i1Tk
    https://youtu.be/4f4tB5pEJwg
    https://youtu.be/LKq-uLl8jkE

    RispondiElimina
  125. Le ossa degli eremiti neri che morirono tutti in una sola notte dentro e fuori dal conventaccio,furono sparse su tutta la poggia ,le pietre collocate a formare un circolo delimitano il punto esatto di sepoltura,nessuno ebbe il coraggio di toccare i corpi tanto erano raccapriccianti, gonfi scuri e senza occhi,solo dopo la loro scarnificazione fu' dato loro sepoltura ma sconsacrata.

    RispondiElimina
  126. Oh Moribondo Anonimo (scusa non ricordo il nome che usavi come esempio per rappresentarti), sei pure tu parte dei Topolini?

    Brigante della Vergine di Norimberga
    https://youtu.be/9GQ4NkALG3g 2:42
    https://youtu.be/fe3OsiYgxnU
    https://youtu.be/GN8PJ_Rz8nk

    RispondiElimina
  127. Non sono moribondo,e non seguo i topolini e il loro pifferaio arcimagico.

    RispondiElimina
  128. Se non li segui dicci, gentilmente e cordialmente, qualcosa di più sul Pifferaio Arcimagico e sui suoi Topolini. In effetti, come fa notare quello di là, che non mi sta simpatico visto che caccia, non si capisce il nesso tra il pifferaio arci-magico e il Rettile Ricordatore. Come può un Rettile essere molto amico dell'Omino-Ratto? Se fossi Rettile me lo mangerei il Ratto, ci metto un attimo visto che zoppica già...

    Ma partiamo da qualcosa di semplice prima di andare a spiegare il suddetto paradosso. Vi è un auto citata, di chi era? Del Caporale o del Capitano? E vi sono altre cose in loro possesso degne di nota?

    L'Appassionato di Merci e Storia - Il Brucia Cacciatori
    https://youtu.be/K6obGdhJWzQ
    https://youtu.be/W6t2tMkQTrE --->> flash point l'occhio (drone) sulla città
    https://youtu.be/DV8MpnZ_q6I
    https://youtu.be/IHdxs1WNHMo circo delle farfalle (di marca)

    RispondiElimina
  129. I rettili sono talmente in alto che manco li vedono i topastri,si ci sarebbero cose degne di nota appartenute al Capitano ad esempio il passato e anche il futuro,il presente no il presente appartiene a colui che voi definite il "Caporale",

    RispondiElimina
  130. Ah, vorresti dire anche che al cimitero non se li filano proprio i topastri di Firenze?? E i topastri di FI non sono allora infiltrati nel gruppo del cimitero?

    Brucia Cacciatori (appassionato di storia e merci)
    https://youtu.be/wdlZxDgFWpU
    https://youtu.be/kbqorZhz0ns
    https://youtu.be/9B1ZtsGyHsc
    https://youtu.be/a2H1_t2Uro8 cavallino matto

    RispondiElimina
  131. In molti cercano di infiltrarsi, ma in pochi passano il setaccio .

    RispondiElimina
  132. La Sorvegliante Giudica: da una parte Davide Moccia, 14 anni, dall'altra gli OBESI: sbavatori canini di prosciutto vegano (Gabrielle Sarmiento, 16 anni, Brunella Cacciuni 15 anni e Michelle Cavallaro, 14 anni, lavano anche le mutande piene di....d'altri finchè tutto brilli BIANCO D 'ALI D'ANGELO, Nagga Baldina, 14 Anni, comprensivo apprezza l'aiuto non richiesto di Davide, PERDONATO) di panini e i roditori di formaggio dei panini.
    Arianna Triassi, 15 anni, una falsa tragicomica, si è girata d'improvviso spruzzando sulla sorvegliante sapone di Marsiglia e acqua calda. Il vaso nero comunicante ha trabboccato. La misura è colma e una goccia è uscita dalla parte NERA. La Sorvegliante Flora riequilibra autocoscientemente i due vasi nero e bianco (quest'ultimo semi vuoto, c'è SOLO DAVIDE). Arianna viene mandata dalla Sorvegliante dal Re e Giudice Supremo del Mondo del Paesino dell'Universo: il Preside. Brunella Cacciuni, 15 anni, decide di fare la Pentita e confida come stanno veramente le cose. Gesù ringrazia. Lei ottiene scorta.
    Il Preside Re e Giudice Supremo, del Mondo del Paesino dell'Universo, COMUNICA ad Arianna Triassi, 15 anni, che non ha passato il SETACCIO del Collegio. Commento Giudicante. "Non si sa rapportare con le persone più ADULTE di lei e SUPERIORI (i RETTILI ndr.) a lei in quel MOMENTO" "non c è parità, ascolti" RIPETIZIONE. 2 volte "le vorrei però anche RICORDARE il SUO PERCORSO, i SUOI comportamenti sono REGISTRATI (nella materia nera ndr)" LUI espone LISTA REGISTRAZIONI MENTALI. "NON DIMENTICHIAMO..." "LA MISURA È COLMA.." Ma a quanto pare nonostante tutto la ragazza non sa stare in silenzio neppure nel 2018! Risultato dei processi della ragazza: VISIONABILE sullo SCHERMO CATODICO TRAMITE RETICOLATO DI YOUTUBE. VISTO CHE PARLA ANCORA: "lei deve CONCENTRARSI SU SE STESSA ("conosci te stesso" ndr.) sul SUO PROFITTO E SUL SUO COMPORTAMENTO". Altra politica BLAH BLAH riferita della Ragazza... "se MERITA o NON MERITA di stare in questo collegio lo decido IO se PERMETTE e la MIA DECISIONE gliel'ho GIÀ COMUNICATA (pifferaio ARIANNA TRIACCI, 15 ANNI, del club arci della FIAT 500 DETTA "VOLONTÀ DIVINA" non fa il bardo ndr.)

    https://youtu.be/SS96w1gmVlQ
    https://youtu.be/F3C4sGMxoTk
    Misure punitive EXTRA per Arianna Triacci, 15 anni, e MOTIVAZIONI del Preside Re e Giudice di Corte.
    https://youtu.be/jL1TMLKJ_BA

    Il Redattore Esterno Ciulla Panini OBESO - Esaminatore Esterno FILMATORE delle serie tv per il BOLLINO QUALITÀ BIO DELLE OMBRE TEATRANTI. Appassionato di storia e di merci e Brucia Cacciatori. FAN DI TV CAPODISTRIA - UN ORA DI MONOSCOPIO (AMOR ndr.) https://youtu.be/HX1TG8hTj2I I LUV U ALL, ELVIS PRESLEY, A KICK IN THE PELVIS TO "COLLEGIALI UNITED" https://youtu.be/TLplSXHN948

    RispondiElimina
  133. Cosa portò Paquale Poccianti a tanta passione per l'acqua? Non saranno state mica solo questioni fisiche...
    youtu.be/up_YGnTEDC0

    Pensionato

    RispondiElimina
  134. Poccianti? La sua incredibile opera che gli affiliati chiamano "tempio dell'acqua " si prende una buona parte del tempo che le vedette passano nel tentativo di monitorare le zone sensibili, poi da quando il parroco insiste nell'organizzare sempre più gite guidate ,la situazione sta' divenendo ingestibile ,anche se idioti patentati gli avventori stanno diventando troppo curiosi,disturbando la normale attività di meditazione e ricerca dei confratelli.

    RispondiElimina
  135. È proprio una va.

    Firmato: il Resuscitato Omino della Puzzolente

    RispondiElimina
  136. Sono dell opinione che la magia antica che viene usata dalla fattoria e dal suo giardino sia cosi potente che nemmeno uno yogi orientale delle montagne himalayane saprebbe proteggersi se attaccato. Confermi?

    Il Professionista dello Scetticismo (il Cicapone)

    RispondiElimina
  137. Non sono sicuro quale sia il tipo di energia che domina la Valle,se magica o nuclear-ipnotica, e certo che per essere un piccolo paese di cose strane né accadano anche ultimamente,da Templari con tanto di insegne e bardatura che di notte fanno spola tra la chiesa e il ristorante, per poi giorni dopo udire gli strazi e lamenti sempre fuori dal ristorante di una donna che piangeva perché isolata dalla famiglia,con sorpresa delle vedette la donna in questione non era altro che la famosa escort Nadia Macrì secondo il rapporto delle vedette i Templari erano molto interessati al portone della chiesa.

    RispondiElimina
  138. È energia di quando era ancora molto caldo. Alle volte penso che forze preistoriche siano ancora aĺla Valle. Me le immagino in ambienti con terre rosse, acque sulfuree e piante che richiedono poca acqua... Le persone possono assumere forme eteree di esseri con pelle e capelli rossi e corna come si fosse all inferno...
    Un popolo era chiamato "dalla pelle rossa", mi ricorda la storia dei gemelli Indiani narrata da quel tipo burrascoso di là.

    Il CICAPone

    RispondiElimina
  139. Le Vedette vedono pure cose...che non immaginavo. Se ne intendono di Escort. Infatti quell escort danzava su pavimenti a scacchiera! http://www.movielicious.it/wordpress/wp-content/uploads/2011/05/locandina.jpg

    Cicapone Surprise

    RispondiElimina
  140. Le vedette si sono munite di un apparecchio di ascolto direzionale,da quando alcune settimane or sono un incappucciato con tanto di croce templare è stato visto entrare dentro la sede del cenacolo,il soggetto in particolare però sembra non essere stato più rilevato,in compenso dalle nuove intercettazioni è stata registrata la presenza del capo dei Templari livornesi,anche sé dobbiamo annotare che le conversazioni fatte in quel frangente erano scarse d'interesse,solo banalità che rasentavano l'idiozia.

    RispondiElimina
  141. All'interno del recinto ci si nutriva di energia vitale e vi era intelligenza superiore. Con il restringersi del campo sempre più gente s'instupidì. Ora i massi con le X fanno da salvagente e solo fili connettono la terra con il cielo.

    Persona Ipotizzata Essere Terrapiattista (ma che non sa nemmeno che sia una terra piatta e neanche vuole saperlo)

    RispondiElimina
  142. In tempi non sospetti iniziò anni 70,uno strano personaggio bizzarro nei modi e nel vestire,munito di amuleti e pastrano,era talvolta ospite del cenacolo,egli si definiva erede degli antichi misteri egizi , gli altri lo cossideravano come "egittologo" della domenica.comunque già a quei tempi era solito affermare la sua convinzione sulla forma piatta della terra, per spiegare alla spicciola questa folle teoria ai suoi detrattori egli si basava dal fatto che nelle giornate limpide di tramontana dalla Valle Benedetta si poteva osservare le coste della Francia e parte del suo entroterra, facendo notare che se la terra fosse stata sferica questo fenomeno non potrebbe essere visto così chiaramente,inoltre era convinto che la chiesa del paese poggiare sopra una struttura piramidale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi era questo personaggio?
      A proposito, chissà se Petriccione o Brunelli fossero stati a conoscenza della storia di Valle Benedetta...

      Loro negli anni 70 e anche 80 erano attivi, bazzicavsno la Toscana ed addirittura Petriccione vi si trasferì.

      Loro, o altri membri dei gruppi che orbitavano attorno a questi due maestri.

      Elimina
    2. Peraltro, se non ricordo male, in alcuni circoli romani di filiazione kremmerziana e martinista ogni tanto era discusso il tema del Cronovisore, ma di quello di Ernetti.

      Elimina
  143. Il personaggio in questione potrebbe essere Pier Augusto Vannelli un pittore di cui le sue opere si ispiravano esclusivamente all' antico Egitto, chissà se la croce di vita che portava al collo lo abbia ancora preservato dalla morte.

    RispondiElimina
  144. E io che favoleggiavo una connessione con Brunelli, Petriccione e tutto il loro milieu magico esoterico iniziarono!

    RispondiElimina
  145. Piccolo Bardo Artista che hai già donato a noi tanto in questa pagina.

    La storia della croce trinitaria ti porta qualcosa alla mente? Vi è forse pure un tridente!?

    Numero 3

    RispondiElimina
  146. Ho trascorso il fine settimana sulla poggia , erano anni che non tornavo in quel luogo, unico posto dove ricordo di aver visto una incisione sopra una grossa pietra che poteva raffigurare un tridente ma senza asta ,a quel tempo non diedi molta importanza, purtroppo la mia ricerca è stata vana troppo vasta la zona non ricordo più il punto esatto ,inoltre ho avuto la netta sensazione che le pietre siano ancora più numerose sembra crescano come funghi,sono migliaia ,centinaia di migliaia ,come se quacosa le spingesse dal basso,qmc continuerò la ricerca in alcune pietre le incisioni sono di carattere sconosciuto,la cosa strana è che attorno non ho notato nessun tipo di animale .

    RispondiElimina
  147. Attento quando giri in quella zona... gli animali fiutano istintivamente il pericolo e quando non ci sono...

    RispondiElimina
  148. I massi con le x sono ovunque nei torrenti ma da dove sono scesi!? Dalle fonti!?

    Biker
    youtu.be/USUKtNdKFi4
    youtu.be/CO1RaocSvE4
    youtu.be/DTblNTYXh9I

    RispondiElimina
  149. E cmq grz "Colui che Ricorda un Fine Settimana alla Poggia" (C. R. F. S. P.). Ci vogliono i coglioni per andare in un posto così allupato (e diteci almeno in che aree si può andare senza probl. stronzi che non siamo mica la gente ufficio-dipendente e l'aria e il cielo aperti ci stimolano assai, fisicamente e spiritualmente)! Sennò scioperiamo e facciamo i rosiconi con il presidente del sindacato: il parroco supremo.

    youtu.be/uvulgp6Nm8g un poco di furbizia al monte Tabor ehm Taburno
    youtu.be/37qIdWnQfgk enorme e tranquillamente, non si fa a tempo a tirare fuori l'arma fotografica...non ti asp in quei momenti'!
    youtu.be/HlsQ8H6QTpI ouiaouieieiè
    youtu.be/-aZuQaG2t_o sfida senza vinti a chiunque sa fare la mimica migliore che emoziona più esteticamente
    youtu.be/6ghcEfjdlLI turisti e monaci attaccati
    youtu.be/czpDv16VTbM uncatchable panther so don't play with it, death or getting lost is certain

    RispondiElimina
  150. *Firmato: Biker

    RispondiElimina
  151. Nonostante il violento temporale che si è abbattuto poche ore fa sul Monte La Poggia ho potuto notare interessanti pietre ai bordi del Rio Maggiore,il nubifragio mi ha costretto alla ritirata,arrivato in prossimità dell' antenna / ripetitore un fulmine e caduto a pochi metri,vivo per miracolo,e dire che nel primo pomeriggio il cielo era sereno.

    RispondiElimina
  152. Reale-fisico
    Molto Bravo. Qualcuno in cielo ti vuole bene ma ti ha avvertito giocosamente? Io avevo voluto un bel temporalone oggi e me lo sono trovato sia nel reale qui dove sto che nell'internet-surreale-occhi-su-schermo come informazione riguardante lì da voi (a quel posto sono molto connesso). Ogni tanto c'ho voglia di fulmini e tuoni, sono un grande appassionato di rumori di quel tipo. Il La Poggia era detto Tabor se non ricordo male quindi si tratterebbe del monte del Tuono.

    Al Rio Maggiore avevo proprio pensato non molti giorni fa leggendo di S. Giacomo il Maggiore che si sarebbe recato alla sua fonte per fare alcune ricerche (non scoprendo niente e stiamo parlando del primo apostolo pensate un po!). Senti un po coraggiosissimo uomo, gentilmente, ma la fonte dove sta, sembra sparire in due affluenti ma su wiki dicono che la fonte è Poggio Lecceta, confermi?

    Mentale situazionale (qui dove sono, occhi-su-schermo).
    Morti Surreali e Rituali Propiziatori di Toccaggio di Coglioni
    youtu.be/dZITuZWhqGU io ho visto tutto.. questi sono il diavolo!
     youtu.be/rN9t9IEB-aM ingombranti detriti di qualcun altro, è un complotto, taglia pesi, mattone,
     youtu.be/Px4bHr8BhpM inviato: siamo qui per commentare tragedia non avvenuta, consigliato: incendiare il tavolo..., lo ricordiamo così: una volta mi sono fatto sua moglie, che accade sogno o son vivo?
     https://youtu.be/Hzl2UKUqbeo i crimini peggiori
     https://youtu.be/_2wT18vQMQM Fino alla fine dei vostri giorni
     https://youtu.be/dlgJ2ShdMTU remix se si ha paura

    RispondiElimina
  153. Firmato: Videoamatore Molto Superstizioso Riprendente Boccate D'Aria

    RispondiElimina
  154. Sicuramente è stato più facile trovare le sorgenti del Nilo che quelle del Rio Maggiore,sembra proprio che le acque provengano dalle viscere della terra prendendo ogni volta rivoli diversi,esiste un pozzo nella tenuta di una villa che a suo tempo ospitò la Palli , molto grande e profondo munito di scaletta di ferro e sembra porti alla sorgente,questo pozzo è protetto da una pesante grata,un antica lapide incisa né risalta le qualità "miracolose".

    RispondiElimina
  155. Lo scemo del villaggio ha letto, si è rallegrato e ha capito. Ora guarda anche lui il tempo che cambia.

    Un regalo di poche parole ma sentite (perchè il sentito è reale anche nel mezzo della scemaggine generale) sulla carità agli uomini coraggiosi e di principio. Che sia leggero e veloce il loro passo sulle onde della vita delineate dalle belle colline. Che cerchino il cavallo bianco. Libertas.

    La Carità partorisce un gaudio spirituale nell'anima.

    Firmato
    Uno Realmente Scemo perchè Sogna Gatti a Forma di Pachidermi e Pappagalli
    https://youtu.be/4-Qh-zRh58g
    https://youtu.be/s9J7XhLEh00
    https://youtu.be/xg0spnbgseM oggi sono..oddio come si glitcha. Elefanti glitchati. Un elef. Che cade di solito non si può rialzare però questo qui ce la fa... a quanto pare.. un giaguaro manco cagato mi ha lasciato stare. Il modello c ha anche il culo che non è niente male..se magari tieni premuto doppia w si muove anche se prima era statua! Piano piano..no mi si sn bloccate le gambe! E vabbè.. guarda sta affogando. Obbiettivo andare a los santos quindi distruggeremo animali percorreremo montagne. Da qui si sale facciamo il giro per il vigneto, occchio! (Sullo schermo ndr.). Sasso! Una roccia due rocce. Fa rubare un auto ma non usarla. Fanculo!!! Non capisco perchè la gente è ritardata, si fa i cazzi loro. Qui i giaguari sn animali più pigri dell universo. Questi scatti fulminei (di Carla cn macchina fot. Ndr.) io nn li comprendo. Oddio diavolo quanto è lungo sto postooo. Ah no questo nn è l osservatorio (di Poggio Lecceta ndr.). Ah nn si può saltare bisogna fare il giro per forza. O mio dio quel tipo sta facendo l'orto (di Carla ndr.), ma lo sta facendo nella sabbia, ci credo che sn così secchi. Un elef può essere sospettato!? Quando un anim va via dallo zoo chiamano la polizia, di solito. (Io sn scemo e la poli non mi caga ndr.). Il modder vuole mettere pure i dinosauri (rettili) e io speravo anche nel lupo ( anche io ndr.) Ma nonostante nn li abbia messi nn mi perdo d'animo e andiamo dritti! (Diavoletto ndr.) . Dovrebbe essere immortale praticamente ma non so io (manco io non so mai nulla ndr.). Taglio di strada spontanea ad un caminion. Che carinooo il pachiderma veloce. E adesso chi me la richiama la gamba!? Costa quanto la mia testa, o mio dio! Cè l elefante, sta guidando la fiat. La proboscide che esce da sotto. L'elef è un po acquifero sapete.. morte epica. Si può stuprare la gente. Non siamo immortali bisogna evitare di farsi prendere dalla Pula. Che diavolo di sfiga c ho in queste cose (cm me cn il gatto ndr.). Massacrto esploso con pula. Lui è impassibile c'ha gli occhi che non si muovono (cm il gatto mi sn pure messo a ballare e nnt ndr.). Ma cristo santo fatti un selfie (cn il gatto se lo trovi e nn ti trova lui come a me mannaggia ndr.). In effetti a che mi servono i soldi sn un pachiderma. Il pach. Contro l'imperiale (villa poggio e bagni imperiale ndr.). All'imperiale il sacrificio.
    https://youtu.be/iTSDFNUk3Po esce da un elef. Ops rino
    Horror
    https://youtu.be/2vb00U3HOlM
    https://youtu.be/-lsSkuI_HYQ se fossero reali
    https://youtu.be/MP2_LrmatIM come pensi e come è realmente vivere cm ipotizzato scemo
    https://youtu.be/kKU6o2b3tJk paura perchè non capiamo un cazzo di nnt allora io accetto anche di nn capire un cazzo, ai repressi il falso divertimento.

    RispondiElimina
  156. Nuovo governo, tutto molto bello e luccicante. Ma si sa che la vita non è così. Allora passiamo dal bello surreale al brutto surreale ed ecco a Voi qualcosa del genere nel video sotto.
    Al di là del governo finiremo come il Venezuela? Forse si chissà. Ci vorrebbe un sistema finanziario nuovo sul modello peer-to-peer che non dipenda da quello attuale. Creare delle reti di interscambio monetario su più server e non tracciabili.
    Se tale sistema ci fosse però sarebbe da combattere perchè sia conosciuto e accettato di più dagli attuali partiti di governo che poi lo diffonderebbero. Nella vita però si tende a stare lontano dalle persone che si reputano "zoppicanti". In Italia vi sono sette politiche dove ci si reca solo, senza essere sbattuti fuori, se si ha la parlantina alla Matteo Renzi. Così si hanno certe reti sociali e non altre che magari hanno contatti più stretti con i parlamentari, un po un paradosso. Vorremmo il mondo e il futuro diversi ma viviamo in un mondo distante da coloro che potrebbero fare passaparola con quelli che contano. Il virus a mo di catena di s. Antonio andrebbe diffuso nel campo "avversario" ma siamo troppo impegnati in una battaglia a proteggere la nostra tribù da infiltrazioni esterne. Una vera e propria rete elettrica (una rete di Zeus :P) da mettere su pezzo per pezzo con sudore (come operai che mettono giù binari ferroviari). Il risultato invece finisce per essere questo mondo ingannevole che ci sta attorno dove si rifiuta il mondo finanziario in maniera anarchica insurrezionale. Le grandi sette religiose portano più volontà per gli inganni, e ne fanno una scienza, di noi condottieri. Hanno di quegli studi di marketing strategico... noi invece neanche sappiamo più che significa essere mercanti illuminati e quindi crediamo nell'immagine del poveraccio con buona pace di Apollo. . .


    https://youtu.be/gqTtz5zk2dE

    Firmato:
    Lo scemo cosmico pachidermico che gira in una fiat rubata che apre buchi nello spazio-tempo.
    https://youtu.be/lMf87dGzucI Il padre. Non ce la faccio più non ce la faccio più, è così per passare il tempo. Non ho combinato niente, siamo pieni di debiti e la casa cade a pezzi. E tu mio figlio sei scemo. Il figlio allor vuole festeggiare perchè il padre dice che va tutto bene. Gli amici ricchi li usano come valigie. È come una rappresentazione decadente e il figlio è contento. Il ricco è realista "state inguaiati forte". Il padre dice "mannaggia" al ricco e si concentra sullo scemo del figlio. Ci sarà una soluzione a questo male? Il figlio ha un sogno nel cassetto ma il cassetto fu pignorato (Equitalia). I due condottieri surreali si lanciano allora alla ricerca del sacro cassetto con il sogno seppure senza aiuto alcuno dell'amico rucco. Ce la faranno?? E il cassetto avrà un sogno epico?

    RispondiElimina